Maggio dei libri 2018

Il Maggio dei Libri” Sancalogerese 1° edizione.  25 Maggio – 31Maggio 2018

 

“Il Maggio dei Libri” Sancalogerese 1° edizione. 25 Maggio – 31Maggio 2018

Rassegna primaverile che prevede letture ad alta voce, laboratori, presentazione di libri e altri eventi pubblici di promozione del libro e della lettura rivolti ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie, svolti sia in biblioteca che nelle scuole ricadenti nel Comune di San Calogero nonché in siti all’aperto.

La campagna promossa dal Centro per il Libro e la Lettura (CEPELL) e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT), patrocinata dal Comune di San Calogero, accolta dall’Amministrazione Comunale e organizzata dall’Assessore alla Cultura Caterina Grillo in cooperazione con la Biblioteca Comunale nella persona del Responsabile dott.ssa Caterina Carotenuto e dai Volontari del Servizio Civile 2017/2018 nelle persone di Roberta Currò, Domenica Francica, Desirè Marasco, Giuseppina Prestia, Ilaria Stagno e Stefano Zinnà, si avvarrà della collaborazione dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria nella persona dell’Architetto dott.ssa in Filosofia dell’Architettura Ph. D Francesca Schepis, ricercatrice e assistente del Direttore di Dipartimento di Architettura e Territorio dArTe professore ordinario in Composizione Architettonica e Urbana Gianfranco Neri; del Cittadino Illustre Prof Corrado Romano, dell’Istituto Comprensivo “Rocco Romano” e delle associazioni culturali.

La rassegna si svolgerà secondo il presente programma:
25 maggio 2018_h 17.00 Sala conferenze ex saub

(Apertura rassegna ”Il Maggio dei Libri”)

Mostra - Conferenza dal titolo “ 7 progetti per San Calogero”, inquadrata nel filone tematico proposto dai promotori dell’iniziativa “2018 Anno Europeo del Patrimonioun anno per scoprire il nostro patrimonio culturale tutte le sue manifestazione materiali, immateriali e digitali.

Intervengono:

·        Il Sindaco Avv Nicola Brosio,

·        l’Ass. alla Cultura Sig.ra Caterina Grillo

·        il Presidente ROTARACT Vibo Valentia dott.Gianluca Policaro

·        l’Architetto Dott.ssa in Filosofia dell’Architettura Ph. D Francesca Schepis ricercatrice e assitente del Direttore di Dipartimento di Architettura e Territorio dArTe professore ordinario in Composizione Architettonica e Urbana Dott. Gianfranco Neri

 Espongono e commentano le tesi da loro redatte in occasione delle sedi di laurea che li hanno visti protagonisti i sigg.ri:

 

-Architetto Ph. D student Michele Bagnato

-Dott. Ingegnere per l’Ambiente ed il Territorio Salvatore Grillo

-Dott. in Architettura LM4 Marco Petrolo

-Dott.ssa in Architettura LM4 Antonella Rocco

-Dott.ssa Architettura LM4 Giovanna Melania Tripodi

-Dott.ssa in Edilizia, Costruzione, gestione, sicurezza e ambiente M Saveria Zinnà

-Architetto Stefano Zinnà
 

i quali hanno incentrato l’argomento dei loro elaborati su siti e tematiche concernenti il territorio sancalogerese.

26 maggio 2018_h10.00-13.00 Scuola primaria

Letture a tema e contributi audio in aula e nel giardino della scuola, inquadrata nel filone tematico proposto dai promotori dell’iniziativa “Lingua come strumento di identità” per sottolineare il valore insostituibile della lingua;

Per rendere più affascinante la lettura si utilizzeranno materiali di scena, e si creerà "Il muro della lettura" su cui saranno annotate le frasi che più hanno colpito i ragazzi. “Con la lettura ci si abitua a guardare il mondo con cento occhi, anziché con due soli, e a sentire nella propria testa cento pensieri diversi, anziché uno solo." (Sebastiano Vassalli)

La lettura investe la vita interiore del soggetto e la sua crescita personale, "leggere" è da considerarsi un viaggio che soddisfa il bisogno della persona di raccontare di sé e di scoprire l’altro, un continuo esercizio del pensare, un’occasione per coltivare la mente e le emozioni, un laboratorio sempre attivo per l’educazione alla riflessione e all’apprendimento.

28 /29 maggio 2018_ h10.00-13.00 Scuola secondaria di primo grado

1° giornata: Conversazione – approfondimento dal titolo - A scuola con “il Libro”-inquadrata nel filone tematico proposto dai promotori dell’iniziativa “Lettura come Libertà” ispirato alle celebrazioni del 70esimo anniversario della Costituzione Italiana:

A scuola con “il libro” - In occasione del settantesimo compleanno della Carta Costituzionale la Biblioteca Comunale di San Calogero esce dal suo salone per raggiungere i ragazzi della scuola secondaria di primo grado accogliendo l’invito del CEPELL e del MIBACT attivando un percorso virtuoso di conoscenza e condivisione, tra le giovani generazioni, del "LIBRO" più bello, attuale e aggregante della nostra Repubblica “La Costituzione Italiana”. Lettura come esercizio di libertà e di cittadinanza attiva. Il ciclo di incontri composto in due giornate (28/29 maggio) ai quali si intende “raccontare” i primi 12 articoli della Costituzione con input visivi alla limen, presso l’Aula Magna dell’Istituto, gli alunni converseranno sui principi fondamentali della Carta Costituzionale con il Sindaco, l’Assessore alla Cultura ed il Segretario Comunale facendo conoscere ai giovani studenti la preziosa eredità lasciata dai “Padri costituenti". Verranno proiettati inoltre contribuiti audio di valenza storica per far “sentire” loro lo spessore sociale e l’attualità che ricopre il periodo storico che vede impegnata l’Assemblea Costituente nella redazione “del LIBRO”.

2° giornata: Lettura a tema nel campetto di gioco della scuola, dal titolo ”Libertà e Costituzione “ inquadrata nel filone tematico proposto dai promotori dell’iniziativa “Lettura come Libertà” ispirato alle celebrazioni del 70esimo anniversario della Costituzione Italiana

Il secondo incontro vedrà come protagonisti strategici stralci di esperienze di vita legate alla libertà tanto a cuore alla nostra carta costituzionale, attraverso la lettura ad alta voce delle stesse nel campetto della scuola, luogo che i ragazzi associano al divertimento, allo svago, alla leggerezza ed alla spensieratezza tutti concetti che ci aiuteranno nell’ulteriore obbiettivo perseguito da questa manifestazione, ossia educare a leggere per il “piacere di leggere” e non come imposizione legata alla didattica.

Un'iniziativa importante che ha lo scopo di rendere "viva" la Costituzione e formare cittadini consapevoli. La stessa ministra Fedeli ha sottolineato che “la Costituzione è la mappa che ci aiuta ad orientarci e a trovare sempre la giusta rotta”. L’incontro avrà il merito di valorizzare il ruolo della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare l'interazione con le famiglie e con la comunità locale, avvierà gli alunni alla consapevolezza dell’importanza delle regole come garanzia di ordine e tutela della libertà e ha incrementato le buone pratiche di cittadinanza attiva. La lettura della Costituzione come riscoperta delle proprie radici identitarie, educazione alla bellezza e pratica di libertà.

 

30 maggio 2018_ h 10-12.30 scuola primaria

“Festa delle Fiabe” Lettura di fiabe nel giardino della scuola da parte del Servizio Civile coadiuvati dai genitori dei bambini, inquadrata nel filone tematico proposto dai promotori dell’iniziativa “Lingua come strumento di identità” il valore insostituibile della lingua, perché come scriveva Italo Calvino” tutto può cambiare, ma non la lingua che ci portiamo dentro, anzi che ci contiene dentro di sé come un mondo più esclusivo e definitivo del ventre materno”

 

La fiaba, avendo una valenza formativa ed educativa, non è un genere letterario semplicemente di intrattenimento, ma può contribuire in qualche modo alla crescita psicologica del bambino. Le fiabe mostrano ai bambini la realtà nella sua semplicità ma anche nella sua crudezza; hanno la funzione di suggerire comportamenti ed esempi di casi della vita e, tramite l’uso di differenti toni di voce da parte del lettore, che sottolineano la gravità o l’allegria del momento, trasferiscono ai bambini sia una serie di modelli da tenere come riferimento in varie occasioni, sia i concetti di male e di bene in rapporto agli episodi raccontati. La fiaba è un genere letterario universale, caratterizzato da una struttura narrativa costante, che trasmette stabilità e sicurezza, due elementi fondamentali nell'età evolutiva dei bambini.

Ogni bambino ha bisogno della sua fiaba che inconsapevolmente lo rassicura, lo fa crescere e lo aiuta ad affrontare le difficoltà che gli si presentano. Nella fiaba il bambino deve trovare quella fiducia che gli permette di superare le ansie e le difficoltà della vita, quei conflitti interiori che gli si presentano in età prescolare.

La festa delle fiabe è la giornata conclusiva di un percorso che parte all’inizio dell’anno scolastico, con l’iniziativa promossa dalla Biblioteca Comunale in cooperazione con i volontari del Servizio Civile (tutor dott.ssa Angela Carotenuto – OLP  dott.ssa Caterina Carotenuto), che ogni mercoledì si sono recati nelle classi a leggere ai bimbi le fiabe più conosciute accompagnati dai personaggi principali raffigurati a grandezza d’uomo su cartoncino. Constatata, la grande partecipazione emotiva dei bambini tanto da raccontare alle proprie famiglie le esperienze vissute in classe e visto il riscontro assolutamente positivo delle famiglie si coglie l’occasione della rassegna “il maggio dei libri”  per coinvolgerle famiglie in letture all’aperto di fiabe che verranno rappresentate graficamente e con materiali di scena nel giardino della scuola dell’infanzia

31 maggio 2018_ h 17.30 sala consiliare Comune di San Calogero 

Mostra- Conferenza dal titolo “Ricordare per Costruire” inquadrata nel filone tematico proposto dai promotori dell’iniziativa “2018 Anno Europeo del Patrimonio” un anno per scoprire il nostro patrimonio culturale tutte le sue manifestazione materiali, immateriali e digitali.

Alla presenza del Sindaco, del Segretario Comunale, dei Componenti della Giunta Municipale e di tutti i consiglieri comunali invitati per l’occasione, interverranno:

·        Il Sindaco Avv Nicola Brosio,

·        l’Ass. alla Cultura Caterina Grillo,

·        il dott. Vincenzo Varone giornalista, saggista e scrittore, collaboratore della Gazzetta del Sud

·        il dott. Mimmo Mazzeo, scrittore e saggista

·        il Cittadino Illustre Prof Corrado Romano, scrittore e studioso, vincitore del premio letterario “Nuove prospettive calabresi” nonché di altri prestigiosi titoli letterari

·        I Volontari del Servizio Civile e  i giornalisti in sala

 

Durante la manifestazione verranno esposti al pubblico libri appartenenti alla sezione storica della Biblioteca Comunale periodo (dal1873 -al 1955) e verranno riproposti in esposizione gli elaborati grafici dei dottori in Architettura ed Ingegneria che sono stati esposti in fase di apertura della rassegna.

Verrà inoltre presentato il libro-raccolta dal titolo “100 e più vie per la pace” redatto a cura del Servizio Civile San Calogero, con la supervisione dell’OLP del Progetto in essere con Il Comune di San Calogero denominato “Una via per la pace”, Dott.ssa Caterina Carotenuto e  dell’Ass. alla Cultura Caterina Grillo.

 

La prima fase della conferenza vedrà impegnato il cittadino Illustre prof. Corrado Romano, grazie alle notizie storiche pervenutegli dai molteplici e intensi studi compiuti negli anni sulle origini del nostro territorio, nella esposizione delle stesse sulla costituzione e sulla nascita dell’Ente “Comune di San Calogero”.

In questa ardua impresa ci sarà il supporto di volumi delle attività dell’Ente appartenenti alla sezione storica della Biblioteca Comunale che interessano il periodo dal 1873 al 1955 e che per la prima volta vengono esibiti alla visibilità di tutta la cittadinanza, che dovrà sentirsi parte integrante di una storia che ci appartiene, ci ha formati ed influenzati positivamente nelle attività che arrivano ai giorni nostri con le loro inesorabili consequenziali ripercussioni. Ciò che si persegue come obbiettivo non è una visione nostalgica del nostro passato, ma una sana consapevolezza di ciò che siamo stati e siamo per proiettare le nostre aspirazioni al futuro, un futuro fatto di atti imminenti che possano essere tangibili perché mai come nel momento storico in cui viviamo c’è bisogno di concretezza, perciò conoscenza del passato per costruire il nostro futuro e quello dei nostri successori. Ritratto di una gioventù volenterosa e forte di princìpi più che mai, troppo spesso etichettata come sfuggente e demotivata.

La seconda fase vedrà come attore principale la presentazione del libro-raccolta dal titolo “100 e più vie per la pace” redatto a cura del Servizio Civile San Calogero con la supervisione dell’OLP del Progetto in essere con Il Comune di San Calogero denominato “Una via per la pace” Dott.ssa Caterina Carotenuto e dell’Ass. alla Cultura Caterina Grillo.

 

Come affrontare consapevolmente le sfide del nostro tempo? Con lo studio, l’informazione, la lettura! Ecco allora un libro con parole di pace: un viaggio ideale tra le persone, passate e presenti, che hanno riflettuto e operato a favore dell'inalienabile diritto alla pace ed ai quali è stato conferito il prestigiosissimo Premio Nobel. L'iniziativa si colloca a metà del progetto denominato “Una via per la pace”, quindi nel cuore della sua piena realizzazione e lo fa, in questo frangente, a favore della cultura, donando a questa meravigliosa rassegna ed a noi un libro-raccolta come modo per riflettere tutti insieme sul tema della PACE: “ 100 e più vie per la pace”  è il titolo del volume in oggetto: 104 assegnazioni di Premi Nobel per la Pace conferiti a partire dal 1901 ad oggi, biografie storiche e motivazioni dei conferimenti a persone e associazioni ritenute meritevoli di questo prestigioso premio che fanno da monito a noi tutti cittadini del Mondo.

Pace”, termine abbastanza scontato per la nostra generazione, collocata geograficamente in un paese fortunato come l’Italia ma molto meno per altre popolazioni ed altri paesi che ancora oggi vivono il terrore della guerra; l’intento èo far sì che valorizzando lo spessore morale dei “100 e più” venga esaltato il valore ed il delicato equilibrio della PACE.

Questo libro, stampato in sole due copie format è in cerca di una casa editrice che voglia generosamente pubblicarlo  poiché lo scopo perseguito, oltre che divulgare il messaggio di PACE nel suo altissimo valore morale è anche quello di promuovere la lettura ed il sapere, infatti  il ricavato dalle vendite di questo volume saranno interamente devolute alla ormai rinata Biblioteca Comunale per l’acquisto di libri e materiale necessari a rendere più accoglienti e vitali tutte le attività che sono in cantiere per il futuro.

 

 
 
 
 

 

Comune di San Calogero

Tel. 0963.361501 - Fax 0963.361458
P.IVA 00337960793

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.836 secondi
Powered by Asmenet Calabria